Bonus Cultura Per I Diciottenni | InfoGiomm
Bonus cultura per i diciottenni InformaGiovani Montecchio Maggiore

Bonus cultura per i diciottenni

Dalle ore 12:00 del 17 marzo e fino al 31 agosto 2022 puoi registrarti con SPID o CIE e ottenere il tuo Bonus Cultura, 500 euro per acquistare:
– biglietti per cinema, teatri, concerti, eventi culturali, musei, monumenti e parchi archeologici;
– musica, libri, abbonamenti a quotidiani e periodici, anche in formato digitale;
– corsi di teatro, musica, danza e lingue straniere.

Per spendere il bonus hai tempo fino al 28 febbraio 2023

RICORDA
Questo è l’unico canale in cui è possibile registrarsi e ricevere il Bonus Cultura: 18app non è presente negli app store.

ATTENZIONE
Il Bonus Cultura è strettamente personale, nessuno può chiederti di scambiarlo o di convertirlo in denaro.

1. Cos’è il Bonus Cultura?
È un’iniziativa dedicata a promuovere la cultura fra i giovani: un buono di 500€ da spendere in cinema, musica e concerti, eventi culturali, libri, musei, visite a monumenti e parchi archeologici, teatro e danza, prodotti dell’editoria audiovisiva, corsi di musica, corsi di teatro e corsi di lingua straniera, nonché abbonamenti a quotidiani anche in formato digitale. L’iniziativa, realizzata a partire dal 2016, è ora alla sua sesta edizione, dedicata ai ragazzi nati nel 2003.

2. Chi può usufruire del Bonus Cultura 18app?
Possono usufruire del Bonus Cultura 18app tutti i ragazzi che abbiano compiuto 18 anni nel 2021 purché siano residenti in Italia o in possesso, ove previsto, di permesso di soggiorno in corso di validità.

3. Come posso ottenere il mio Bonus Cultura 18app?
Se hai compiuto 18 anni nel 2021, hai tempo fino al 31 agosto 2022 per registrarti sul sito www.18app.italia.it (vedi domanda n° 6 di questa sezione) che sarà anche il tuo unico strumento digitale per gestire i tuoi buoni spesa, che potrai utilizzare fino al 28 febbraio 2023. I suddetti termini di iscrizione per richiedere il Bonus Cultura e la scadenza entro la quale spendere il contributo sono definiti con il decreto interministeriale n. 177/2019, come modificato, da ultimo, dal decreto n. 244 del 20 dicembre 2021, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 51 del 02.03.2022, e sono inderogabili.

Versione completa delle domande frequenti

SITO UFFICIALE