Link Utili | InformaGiovani Montecchio Maggiore
holidays-car-travel-adventure-21014

Link Utili

Eurodesk

EURODESK

 

Eurodesk è la struttura del programma comunitario Erasmus+ dedicata all’informazione, alla promozione e all’orientamento sui programmi in favore dei giovani promossi dall’Unione europea e dal Consiglio d’Europa. Eurodesk fornisce informazioni e orientamento sui programmi europei nell’ambito della cultura, della formazione, della mobilità, della cittadinanza attiva e del volontariato attraverso il sito web, il numero verde e soprattutto attraverso la rete nazionale italiana dei Punti Locali Decentrati e delle Antenne Territoriali.

 

Contatti della Sede Centrale:
Numero verde: 800 257330
Lunedì e Giovedì: 15.00 – 17.00
Martedì e Mercoledì: 11.00 – 13.00

 

Punti Eurodesk presenti a Vicenza:

 

Informagiovani di Vicenza
Via Levà degli Angeli 7, 36100 Vicenza
Tel 0444 222045; info@informagiovani.vi.it

 

Informagiovani di Valdagno
Palazzo Festari, Corso Italia 63, 36078 Valdagno
Tel 0445 405308; info@progettogiovanivaldagno.it

 

Informagiovani di Bassano del Grappa
Piazzale Trento 9/a, 36061 Bassano del Grappa
Tel 0424 519165; informacitta@comune.bassano.vi.it

 

Urban Center O.A.S.I. Europa
Via Roma 26 (ex bagni pubblici), Thiene
Tel 0445 804749; urbancenter@comune.thiene.vi.it

 

Guarda il video “Eurodesk – La Strategia Europea per i Giovani” realizzato dalla Agenzia Nazionale Giovani

 

PORTALE EUROPEO PER I GIOVANI

 

Il Portale Europeo per i Giovani è un sito curato da Eurodesk e offre informazioni, a livello nazionale ed europeo, che possono interessare i giovani che vivono, studiano o lavorano in Europa. Le informazioni, disponibili in 28 lingue, riguardano 34 paesi e sono raggruppate in 9 temi principali:

 

1. Corpo europeo di solidarietà: nuova iniziativa dell’Unione europea che offre ai giovani opportunità di lavoro o di volontariato, nel proprio paese o all’estero, nell’ambito di progetti destinati ad aiutare comunità o popolazioni in Europa.

 

2. Volontariato: informazioni sui vari tipi di volontariato, leggere storie illuminanti di altri volontari e scoprire tutto sul Servizio volontario europeo e sui Volontari dell’UE per gli aiuti umanitari.

 

3. Lavoro: informazioni sui posti di lavoro, sulle opportunità di tirocinio e sulle possibiilità di diventare imprenditore.

 

4. Apprendimento: informazioni sulle possibilità si studio in ambito scolastico ed extra-scolatico.

 

5. Dite la vostra!: informazioni e consigli su come far conoscere la tua opinione su qualsiasi tema, da quelli molto locali a quelli che alimentano il dibattito e le discussioni a livello europeo.

 

6. Cultura & Creativita: informazioni su arte, spettacolo, scienza e innovazione.

 

7. Inclusione Sociale: informazioni sui diritti di ciascuno.

 

8. Pensa Globale: informazioni sulla varie nazioni, sui problemi ambientali e sugli organi che si battono per un mondo più giusto.

 

9. Viaggiare: informazioni su come viaggiare in sicurezza, sui trasporti e gli alloggi.

 

Le informazioni riguardano l’Europa e i singoli paesi. Cliccando su “Scegli un paese” è possibile passare alle informazioni sui diversi paesi. Non tutti gli articoli sono disponibili per ogni paese.

Erasmus +

ERASMUS+ : PROGRAMMA UE PER ISTRUZIONE, FORMAZIONE, GIOVENTU’ E SPORT

 

Erasmus+ è il programma dell’Unione europea per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport per il periodo 2014-2020. A partire da gennaio 2014 sostituisce i vecchi programmi nei diversi settori dell’Istruzione: il programma per l’apprendimento permanente – Erasmus (istruzione superiore); Leonardo da Vinci (istruzione professionale); Comenius (istruzione scolastica); Grundtvig (educazione degli adulti, sostituita da una nuova Piattaforma elettronica per l’apprendimento degli adulti in Europa – EPALE); Gioventù in Azione; e andrà a rimpiazzare inoltre cinque programmi internazionali (Erasmus Mundus, Tempus, Alfa, Edulink e il programma per la cooperazione con i paesi industrializzati).

La struttura è incentrata su tre attività chiave, trasversali ai diversi settori:

 

Attività chiave 1 – Mobilità individuale a fini di apprendimento (per studenti, operatori giovanili e docenti), Garanzia per i prestiti, Master congiunti, Scambi di Giovani e Servizio Volontario Europeo).


Attività chiave 2 – Cooperazione per l’innovazione e le buone pratiche
(Partenariati strategici tra organismi dei settori educazione/formazione o gioventù e altri attori rilevanti, e tra istituti di istruzione e formazione e il mondo del lavoro; Piattaforme informatiche: gemellaggi elettronici fra scuole eTwinning, Portale europeo per i Giovani settore Gioventù, Epale per l’educazione degli adulti; Alleanze per la conoscenza e per le abilità settoriali e Cooperazione con Paesi Terzi e Paesi di vicinato.)


Attività chiave 3 – Riforma delle politiche
(Sostegno all’agenda UE in tema di istruzione, formazione e gioventù mediante il Metodo del Coordinamento Aperto, iniziative e strumenti di prospetto, riconoscimento, diffusione e valorizzazione, dialogo politico con stakeholders, Paesi Terzi e Organizzazioni Internazionali.)

 

Il Programma Erasmus+ 2014-2020 è gestito dalla Commissione europea, DG Istruzione e Cultura, in cooperazione con gli Stati Membri, con l’assistenza dell’Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura e delle Agenzie nazionali dei diversi paesi partecipanti. In Italia la gestione dei programmi settoriali e sottoprogrammi di Erasmus+ è stata affidata a tre Agenzie nazionali:

 

Agenzia nazionale Erasmus+ INDIRE con sede a Firenze e un ufficio distaccato a Roma per Erasmus.
Ambito di competenza: scuola, istruzione superiore, educazione degli adulti
Contatti: erasmusplus@indire.it;
Contatti settore finanziario: erasmusplus_finanziario@indire.it

 

Agenzia nazionale Erasmus+ ISFOL, con sede a Roma.
Ambito di competenza: Istruzione e formazione professionale
Contatti: erasmusplus@isfol.it

 

Agenzia Nazionale Giovani, con sede a Roma.
Ambito di competenza: Gioventù
Contatti: comunicazione@agenziagiovani.it

 

Sito ufficiale della Commissione Europea riguardante il programma Erasmus+: http://ec.europa.eu/programmes/erasmus-plus/index_en.htm

Destinazioni Extra Europee

Destinazione Australia

DESTINAZIONE AUSTRALIA

 

L’Australia è una delle mete maggiormente richieste dai giovani per le sue bellezze naturali e per le tante opportunità che offre. Per chi intende recarsi in Australia, il governo ha messo a disposizione un’interessante guida. Per entrare in Australia è necessario essere in possesso di un VISTO.

 

VISTO TURISTICO (E-VISITOR, SUBCLASS 651)


COS’È
: è un visto che consente di stare in Australia per periodi massimi di 3 mesi ed è valido per 1 anno.

 

REQUISITI: è necessario avere un passaporto elettronico.

 

DOVE/COME RICHIEDERLO: online inserendo i dati del passaporto e le date del viaggio.

 

COSTO: gratuito.

 

DURATA: periodi di tre mesi all’interno di un anno.

 

VANTAGGI
– Facile da ottenere;
– Gratuito;
– Consente di frequentare un corso di 12 settimane.

 

SVANTAGGI
– Non permette di lavorare.


STUDENT VISA

 

COS’È: è un visto per frequentare un corso di studi in Australia. Il corso di studi può essere di vario genere: di lingua, di specializzazione o universitario.

 

REQUISITI:
– 16 anni;
– Essere iscritti ad un corso in Australia (per richiede il visto dovrete essere in possesso del C.O.E. = Confirmation of Enrollment, ovvero la conferma d’iscrizione a scuola).

 

DOVE/COME RICHIEDERE IL VISTO:
– Presso l’Ambasciata Australiana a Roma;
– Online nel sito dell’immigrazione.

 

COSTO: 550 AUD.

 

DURATA: per tutta la durata del corso e per i due mesi successivi.

 

DOCUMENTI RICHIESTI DALLA SCUOLA:
– Certificato IELTS (alcune scuole accettano anche il test TOEFL) il cui punteggio richiesto varia in base al corso che volete frequentare.
– Certificati scolastici: la scuola potrebbe richiedervi le copie certificate e tradotte dei vostri certificati scolastici.

 

DOCUMENTI PER L’UFFICIO IMMIGRAZIONE
– Lettera d’iscrizione con il codice personale che vi sono stati dati dalla scuola.
– Certificato medico: se siete in Italia potete prendere appuntamento in cliniche private riconosciute dal governo australiano.
– Assicurazione medica: quella per gli studenti internazionali si chiama Overseas Student Health Cover (OSHC) e finché non la sottoscrivete non potete inoltrare il visto.

 

VANTAGGI
– Nessun limite massimo di età;
– Richiedibile più volte;
– Consente di lavorare part-time per un massimo di 40 ore ogni 2 settimane e full-time durante il periodo di sospensione dei corsi.
– Comprende anche i familiari a carico (come coniuge e figli).

 

SVANTAGGI
– Bisogna frequentare regolarmente i corsi;
– Permette di lavorare solo part-time durante i corsi.

 

WORKING HOLIDAY VISA

 

COS’È: è un visto della durata di un anno, rinnovabile per un altro anno, che permette ai giovani di venire in Australia per viaggiare, scoprirla e pagarsi le spese lavorando, spesso ricoprendo quei ruoli lavorativi temporanei come camerieri, raccolta frutta etc…

 

REQUISITI: età tra i 18 anni compiuti e i 31 non compiuti.

 

DOVE/COME RICHIEDERE IL VISTO:
– Presso l’Ambasciata Australiana a Roma;
– Online nel sito dell’immigrazione.

 

COSTO: 440 AUD.

 

DURATA: Una volta ricevuto il visto, hai a disposizione 12 mesi per arrivare in Australia. Dal giorno del tuo arrivo partirà l’anno di validità del visto.

 

QUANTO TEMPO OCCORRE PER AVERLO? 14-21 giorni. Sui tempi di elaborazione possono influire fattori quali la completezza della richiesta inoltrata e ulteriori controlli da parte dei funzionari addetti al rilascio dei visti.

 

RINNOVO: se, nell’arco dell’anno della Working Holiday Visa, lavori per un minimo di 3 mesi (88 giorni) anche non consecutivi in un’area riconosciuta come regionale (per sapere se una zona è considerata regionale o no bisogna verificare l’ elenco dei codici postali), hai la possibilità di rinnovare il visto per un secondo anno. Non è obbligatorio lavorare tutti e tre i mesi con lo stesso datore di lavoro. Il lavoro che svolgi nella zona regionale deve rientrare in determinati settori (agricoltura, allevamento, pesca, miniera, costruzioni). È consigliabile chiedere il rinnovo almeno 28 giorni prima della scadenza.

 

BIGLIETTO DI RITORNO: l’Ufficio Immigrazione NON chiede per forza un biglietto di ritorno, ma di avere abbastanza soldi (5000 AUD = 3500 € ca) per comprare un biglietto per lasciare il paese.

 

ASSICURAZIONE MEDICA: la copertura medica dura 6 mesi (ricordati di portarti dietro il tesserino sanitario). Alla scadenza dei 6 mesi è necessario richiedere un’assicurazione privata o uscire e rientrare dall’Australia per avere diritto ad altri 6 mesi di copertura.

 

VANTAGGI
– Consente di lavorare full-time/part-time, ma solo per 6 mesi con lo stesso datore di lavoro;
– Permette di studiare inglese per un massimo di 4 mesi;
– Facile da ottenere;
– Rinnovabile per un anno.

 

SVANTAGGI
– Richiedibile una sola volta;
– È possibile studiare solo inglese;
– Non permette di lavorare per più di 6 mesi per lo stesso datore di lavoro.

Destinazione Nuova Zelanda

DESTINAZIONE NUOVA ZELANDA

 

La Nuova Zelanda è divisa in Isola del Nord ed Isola del Sud ed ogni anno è visitata da due milioni di turisti, attratti dalle bellezze naturali del Paese ma anche dalla cultura vivace che contraddistingue la popolazione. I panorami passano dalle cime innevate alle spiagge dorate, dai laghi luccicanti alle antiche foreste pluviali. Per recarsi in Nuova Zelanda generalmente è necessario essere in possesso di un VISTO.Il motivo e la durata del soggiorno in Nuova Zelanda determinano la tipologia di visto necessario:
TURISMO ENTRO 3 MESI → NO VISTO
STUDIO → STUDENT VISA
VACANZA/LAVORO → WORKING HOLIDAY (Working Holiday Visa)

VISTO TURISTICO

COS’È: è un visto che ti permette di soggiornare in Nuova Zelanda per motivi turistici per un periodo superiore ai 90 giorni.

REQUISITI:
– Passaporto valido per altri 3 mesi dalla data di ritorno;
– Biglietto aereo di ritorno;
– Carta d’identità;
– 1000 $NZD che dimostrino il possesso di mezzi economici sufficienti a soggiornare in Nuova Zelanda.

DOVE/COME RICHIEDERLO: online nel sito dell’immigrazione

COSTO: 165 $NZD.

VANTAGGI
– Permette di frequentare un corso della durata massima di 12 settimane.

SVANTAGGI
– Non permette di lavorare

NB: I cittadini italiani che intendono rimanere in Nuova Zelanda per turismo per meno di 90 giorni non hanno bisogno di richiedere un visto.

 

STUDENT VISA

COS’È: è un visto per chi vuole frequentare un corso di studi di durata superiore a 3 mesi.

REQUISITI:
– Passaporto valido almeno fino a 3 mesi dopo la scadenza del visto richiesto;
– Certificato d’iscrizione ad una università/istituto educativo in Nuova Zelanda;
– Biglietto aereo di ritorno o documenti che provino che lo studente ha mezzi economici sufficienti ad acquistare un biglietto di ritorno;
– Assicurazione sanitaria;
– Eventuale certificato medico comprovante che il lavoratore si è sottoposto ai raggi X e non ha la tubercolosi (se il certificto è necessario, verrà mandata una mail).
– Certificato penale per visti della durata superiore a 2 anni e per richiedenti con più di 17 anni.
– Disponibilità finanziaria che dimostri il possesso di mezzi economici sufficienti a soggiornare in Nuova Zelanda:

• 1250 $NZD per ogni mese di studio se il corso dura meno di 9 mesi
• 15000 $NZD per ogni mese di studio se il corso dura dai 9 ai 36 mesi.

DOVE/COME RICHIEDERE IL VISTO:

COSTO: 270 $NZD.

DURATA: 4 anni (5 in casi particolari).

VANTAGGI
– È possibile studiare part-time se il corso dura meno di 9 mesi;
– Consente di lavorare part-time per 20 ore a settimana e/o full-time durante il periodo di sospensione del corso;
– No limiti lavorativi per chi frequenta un master o un dottorato.

SVANTAGGI
– È possibile lavorare part-time per solo se il corso dura 2 anni;
– È possibile lavorare full-time durante il periodo di sospensione del corso solo se il corso dura almeno 8 mesi.

 

WORKING HOLIDAY VISA

COS’È: è un visto della durata di un anno, rinnovabile per un altro anno, che permette ai giovani di venire in Nuova Zelanda per viaggiare, scoprirla e pagarsi le spese lavorando, spesso ricoprendo quei ruoli lavorativi temporanei come camerieri, raccolta frutta etc…

REQUISITI:
– Età tra i 18 anni compiuti e i 31 non compiuti;
– Passaporto valido almeno fino a 3 mesi dopo la scadenza del visto richiesto;
– Biglietto aereo di ritorno o soldi sufficiente per acquistare un biglietto aereo di ritorno;
– Avere almeno 4.200 $ NZD (oltre al denaro per il biglietto aereo di ritorno);
– Assicurazione sanitaria
– Eventuale certificato medico (rilasciato da cliniche riconosciute) comprovante che il lavoratore si è sottoposto ai raggi X e non ha la tubercolosi rilasciati (se il certificto è necessario, verrà mandata una mail).

DOVE/COME RICHIEDERE IL VISTO: online nel sito dell’immigrazione (è necessario avere una Visa o una MasterCard per pagare)

COSTO: 208 $NZD.

DURATA: Una volta ricevuto il visto, hai a disposizione 12 mesi per arrivare in Nuova Zelanda. Dal giorno del tuo arrivo partirà l’anno di validità del visto.

QUANTO TEMPO OCCORRE PER AVERLO? Un mese circa.

RINNOVO: il visto non è rinnovabile, se però si ha lavorato per 3 mesi nel settore agricolo, si ha diritto ad un visto lavoro della durata di 3 mesi.

VANTAGGI
– Consente di lavorare full-time/part-time, ma solo per 3 mesi con lo stesso datore di lavoro;
– Permette di studiare per un massimo di 6 mesi.

SVANTAGGI
– Richiedibile una sola volta;
– Non rinnovabile;
– Non permette di lavorare per più di 3 mesi per lo stesso datore di lavoro.

Destinazione Canada

DESTINAZIONE CANADA

 

Il Canada è un Paese che attrae sempre più gli italiani per la possibilità di ricevere una formazione d’eccellenza sia in lingua inglese che in lingua francese, per i progressi in campo scientifico e tecnologico, per il bassissimo tasso di criminalità, per l’elevata qualità della vita e per molto altro.
Il motivo e la durata del soggiorno in Canada sono fondamentali per capire se è necessario munirsi di un visto:

TURISMO/CORSI DI LINGUA ENTRO 6 MESI → NO VISTO
STUDIO → STUDENT VISA
VACANZA/LAVORO → WORKING HOLIDAY (Working Holiday Visa)

 

TURISMO/CORSI DI LINGUA ENTRO 6 MESI

I cittadini italiani non hanno bisogno di un visto turistico, ma solo del passaporto se intendono rimanere in Canada per meno di 6 mesi.
Oltre a un passaporto valido, bisogna fornire la prova finanziaria di potersi mantenere durante il soggiorno in Canada.

NB: Da marzo 2015, i turisti che si recano in Canada in aereo devono essere in possesso della dichiarazione eTA richiedibile online al costo di 7 $ CAD e valida per 5 anni.

DOVE/COME RICHIEDE L’eTA: online nel sito dell’immigrazione

COSTO: 7 $CAD.

VANTAGGI
– Non è necessario richiedere un visto;
– È possibile studiare per 6 mesi al massimo.

SVANTAGGI
– Non permette di lavorare

 

STUDIO
COS’È: è un visto per frequentare un corso di studi in Canada. Il corso di studi può essere di vario genere: di lingua, di specializzazione o universitario. Il Canada offre anche i “co-op programs”, ossia corsi professionalizzanti che prevedono un periodo lavoro/apprendistato la cui durata è pari al 50% di quella del corso.

REQUISITI:
Essere iscritti ad una scuola riconosciuta dal governo canadese e aver ricevuto la conferma di iscrizione;
– Avere soldi sufficienti per mantenersi, pagare le tasse e ritornare;
– Assicurazione sanitaria;
– Certificato penale.

DOVE/COME RICHIEDERE IL VISTO:
– Cartaceo presso l’ambasciata a Roma;
– Online nel sito dell’immigrazione.

COSTO: 150 $CAD.

DURATA: per tutta la durata del corso e per i tre mesi successivi.

VANTAGGI
– Consente di lavorare part-time per 20 ore a settimana e/o full-time (35 ore) durante il periodo di sospensione del corso.

SVANTAGGI

– Permette di lavorare solo part-time durante le lezioni.

 

WORKING HOLIDAY VISA
COS’È: è un visto della durata di 6 mesi che permette ai giovani di viaggiare, lavorare e studiare.

REQUISITI
:
– Età tra i 18 anni compiuti e i 35 non compiuti;
– Passaporto valido;
– Avere almeno 2500 $CAD;
– Assicurazione sanitaria;
– Biglietto di ritorno o soldi sufficiente per acquistarlo.

DOVE/COME RICHIEDERE IL VISTO: online nel sito dell’immigrazione.

COSTO: 100 $CAD.

DURATA: Una volta ricevuto il visto, si hanno a disposizione 12 mesi per arrivare in Canada. Dal giorno dell’arrivo partiranno i 6 mesi di validità del visto.

QUANTO TEMPO OCCORRE PER AVERLO? I Working Holiday Visa disponibili annualmente per gli italiani sono 1000. Per averne uno, è necessario compilare on-line una richiesta di interesse. Ogni 6 settimane circa, il governo canadese assegna i Working Holiday Visa a 100 persone che ne hanno fatto richiesta e che hanno tempo 2 mesi per accettare o rifiutare il visto.

RINNOVO: il visto non è rinnovabile.

VANTAGGI
– È possibile lavorare senza avere ricevuto un’offerta di lavoro prima della partenza.

SVANTAGGI
– Richiedibile una sola volta;
– Non rinnovabile.

Destinazione Stati Uniti D'America

DESTINAZIONE STATI UNITI D’AMERICA

VISTI PER GLI USA