Work Experience Smart 21 | InfoGiomm
Work Experience Smart 21 InformaGiovani Montecchio Maggiore

Work Experience Smart 21

Work Experience: formazione e tirocinio per disoccupati over 30. La Regione del Veneto ha approvato nuovi percorsi del bando Work Experience Smart 21.

Work Experience Smart 21 InformaGiovani Montecchio Maggiore

Offrire ai disoccupati con più di 30 anni l’opportunità di aggiornare e rafforzare le proprie competenze attraverso percorsi di formazione e tirocinio che consentano di reinserirsi più facilmente nel mondo del lavoro: è questo l’obiettivo del bando Work Experience Smart 21 promosso dalla Regione del Veneto per la realizzazione di nuovi interventi di Work Experience per over 30 alla ricerca di un impiego.

I percorsi della durata massima di 10 mesi prevedono ore di orientamento, attività di formazione e un periodo di tirocinio in azienda da 2 a 4 mesi, da svolgersi in Veneto oppure in altre regioni italiane o Paesi dell’Unione europea.

Per i tirocinanti che non percepiscono alcun sostegno al reddito è prevista un’indennità di partecipazione pari a 3 euro l’ora.

In base ai fabbisogni formativi e di competenze richiesti dalle imprese sono previste due diverse tipologie di Work Experience:

  • work experience per l’ingresso nella professione (120-200 ore di formazione);
  • work experience per l’approfondimento delle competenze di una professione (40-120 ore di formazione).

Tra le novità introdotte dal nuovo bando vi è l’offerta di percorsi formativi che prevedono anche un’attività, della durata massima di 20 ore, denominata Alfabetizzazione digitale che consente l’acquisizione o l’aggiornamento delle competenze digitali dei destinatari.

Ecco quali sono i progetti approvati dalla Regione del Veneto a cui è possibile candidarsi contattando gli enti che li organizzano:

> progetti Work Experience Smart 21 che saranno avviati entro l’8 ottobre 2021

progetti Work Experience Smart 21 che saranno avviati entro il 31 ottobre 2021

Per maggiori informazioni in merito ai percorsi in partenza e alle modalità di candidatura è necessario contattare agli enti che organizzano i corsi.

FONTE